OPP Academy

I nostri eventi

Psicologia investigativa: elementi di criminal profiling
19/10/2017

19 ottobre 2017 - Ore 20.30 - online

Relatore: Fabrizio Russo

Descrizione: Il criminal profiling applica la psicologia all'investigazione criminale: traccia il profilo dell'autore (ignoto) di un delitto partendo dall'analisi del crimine. Aiuta a comprendere il "modus operandi" e la "firma" dell'offender e a individuarlo fra diversi sospettati, permette di collegare tra loro crimini con caratteristiche analoghe (crime linking) e di stimare l'area di residenza del sospettato (geographical profiling). Nel webinar verrà proposto una raccolta di studi e ricerche effettuati sulla psicologia criminale e investigativa da docenti universitari e da agenti speciali o consulenti della Behavioral Science Unit (BSU) del Federal Bureau of Investigation (FBI), offrendo ai partecipanti gli elementi per tracciare il profilo degli autori di crimini violenti.


La valutazione della capacità genitoriale: professionalità a confronto
27/10/2017



27 ottobre 2017 dalle 14 alle 18 - Circolo della Stampa, Palazzo Ceriana Mayneri Corso Stati Uniti, 27 – Torino

Lo psicologo, nel suo lavoro in ambito forense, ha necessità di integrare le proprie conoscenze di tipo clinico con quelle peculiari della psicologia giuridica. Deve altresì saper operare nell’osservanza della deontologia professionale e di una corretta metodologia, rispettosa delle buone prassi professionali e delle linee guida accreditate dalla comunità scientifica.
L’obiettivo degli incontri è pertanto quello di offrire un'occasione di apprendimento e confronto tra colleghi e tra professionalità diverse, che collaborano in campo giudiziario.

Relatori:

Serafina Aceto - Giudice presso la VII Sezione Civile - Famiglia - Tribunale di Torino

Loredana Palaziol - Psicologa, Psicoterapeuta,Professore a contratto di Psicologia Clinica in ambito Forense, Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica- Università di Torino; Psicoanalista SPI e IPA; Consulente e perito del Tribunale; membro della Consulta Psicoforense dell'Ordine degli Psicologi del Piemonte

Claudia Ricco - Specialista in Psicologia Clinica; Psicoterapeuta; Ph.D in Scienze Umane; Professore a contratto, Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica, Università di Torino; Giudice Onorario Tribunale per i Minorenni del Piemonte e della Valle d’Aosta; membro della Consulta Psicoforense Ordine Psicologi Piemonte

Franca Toso - Avv. del Foro di Torino specializzato in Diritto di Famiglia


Opp Talk presenta il Progetto “RINASCITA: Creative Evasioni Radiodrammi dalla casa circondariale di Ivrea” con la dr.ssa Patrizia Camedda
06/11/2017


Dalle 17:00 alle 18.00 (online)

Prentazione del progetto realizzato a Ivrea.

Il Progetto “RINASCITA: Creative Evasioni Radiodrammi dalla casa circondariale di Ivrea” nasce dalla collaborazione tra la psicologia e il teatro, grazie all’incontro tra la dr.ssa Patrizia Camedda e Elena Ruzza, attrice e autrice teatrale, dell’Associazione Terraterra. Si tratta di un laboratorio di teatro sociale in carcere, dedicato alle detenute transessuali. Un’occasione di relazione e di incontro che porta ad una riflessione sul genere attraverso il teatro, ad una analisi dei significati e della costruzione del maschile e del femminile all’interno della Casa Circondariale. Verranno raccontati i risultati raggiunti da questa esperienza, tra cui la produzione di testi autobiografici e la realizzazione di trasmissioni radiofoniche curate dalle stesse detenute. Uno spazio per riflettere sul dolore dell’esclusione ma anche sulla risorsa del teatro e della psicologia come possibilità di gestione della sofferenza.

Dr.ssa Patrizia Camedda– Psicologa, in formazione presso la Scuola di Adleriana di Psicoterapia di Torino. Ha la passione per la scrittura, che manifesta in molteplici forme, dal teatro al giornalismo senza dimenticare la poesia.

Modera la Consigliera Dr.ssa Marzia Cikada, psicologa, psicoterapeuta

Clicca per partecipare


Laboratorio di progettazione sociale Alessandria
10/11/2017

10 e 11 novembre 2017 dalle 9 alle 18 - presso FabLab, Via Verona 95 - Alessandriapost

Obiettivi formativi  Il corso intende trasmettere gli strumenti del Project Cycle Management (Gestione del Ciclo del Progetto), metodo adottato dapprima dalla Commissione Europea – e in seguito dalla maggior parte degli Enti Pubblici e privati (es. Fondazioni, Ministeri) - per la strutturazione, la gestione e il monitoraggio di progetti e programmi. I partecipanti acquisiranno competenze trasversali di taglio pratico che consentono di costruire progetti in linea con i criteri generalmente adottati nei bandi di finanziamento.

Contenuti

- Breve introduzione al metodo del Project Cycle Management.

- Gli strumenti per l’ideazione del progetto: analisi dell’entità, degli attori chiave, dei bisogni e degli obiettivi.

Esercitazione: Albero dei problemi e degli obiettivi.

- L’approccio del Quadro logico: la scelta dell’ambito di intervento, la definizione della logica di intervento, l’analisi del rischio, la definizione degli indicatori e l’individuazione delle attività.

Esercitazione: Matrice del Quadro logico

- La costruzione del piano operativo di progetto: la definizione di attività e compiti, il cronoprogramma e la quantificazione delle risorse umane e strumentali necessarie per la realizzazione.

- Il budget preventivo: le regole e le fasi di costruzione del budget, le tipologie e le voci di costo, la correlazione tra entrate e uscite.

Esercitazione: Piano operativo di progetto e budget preventivo.

- La lettura del bando: elementi fondamentali, criteri di ammissibilità e di valutazione

Metodologia Il taglio della formazione è laboratoriale ed interattivo. Nell'illustrare le tecniche di progettazione si utilizzerà una traccia fornita dalle docenti per applicare in gruppo gli strumenti proposti, così che i partecipanti al termine del corso dispongano di competenze immediatamente spendibili per costruire una propria idea progettuale.

Docenti Consuelo Onida Psicologa clinica, ha coordinato servizi di formazione e progettazione per il non profit e partecipato, in qualità di membro esperto, a commissioni di valutazione di progetti proposti dalle associazioni di volontariato presso enti pubblici e privati.

Sonia Palumbo Laureata in Economia, PhD in Scienze Organizzative e Direzionali, specializzata metodologie della ricerca applicata al non profit e alla progettazione, è membro di gruppi di ricerca dell’Università e del CSVnet.

Importante
Per il suo taglio prettamente pratico - operativo, il corso prevede l'accesso a soli 35 iscritti, e la seconda giornata formativa è riservata ai frequentatori della prima. Verrà creata una lista d’attesa, i cui membri verranno richiamati in caso di eventuali disdette da parte degli iscritti. Proprio per questo motivo, in caso di impossibilità a parteciparvi, è obbligatorio darne tempestiva comunicazione in segreteria a formazione@ordinepsicologi.piemonte.it



I videogames che non avresti mai immaginato
16/11/2017

16 novembre 2017 - Ore 20.30 - online

Relatrice: Dott.ssa Viola Nicolucci

Obiettivi:
Psicologi: comprendere la potenzialità dei videogames partendo dai falsi miti.
Industria: accrescere la comprensione della componente psicologica nei videogames per creare prodotti migliori e aumentare le vendite.
Altri: comprendere le dimensioni del fenomeno e le potenzialità andando oltre l'aspetto pubblicizzato dai media.


OPP Academy è la nuova offerta formativa ideata in esclusiva per i colleghi iscritti all’Ordine degli Psicologi del Piemonte. L’obiettivo di OPP Academy è quello di consentire lo sviluppo di competenze strategiche e professionalizzanti, attraverso un processo di formazione definito in tutte le sue fasi (dall'analisi dei bisogni alla verifica dei risultati) e supportato dalle moderne tecnologie. La formazione erogata da OPP prevede incontri frontali, workshop, webinar (seminari online) e FAD (Formazione a distanza). Ai colleghi piemontesi é anche fornita la formazione accreditata ECM.

La nuova piattaforma online consente l’organizzazione di webinar (seminari online) con aule virtuali che possono contenere fino a 500 colleghi. I corsi  online possono essere seguiti su qualsiasi supporto (pc, notebook, tablet e smartphone) ed è possibile interagire con i docenti in tempo reale attraverso una chat. 

Il materiale video di tutti i webinar trasmessi, una volta elaborato, viene reso disponibile nella biblioteca multimediale. E’ quindi possibile seguire le attività formative erogate dall’Ordine degli Psicologi del Piemonte comodamente dal proprio studio o da casa. Un servizio pensato  per venire incontro alle esigenze delle colleghe e dei colleghi, ridurre gli spostamenti e coinvolgere nel processo formativo gli iscritti di tutte le province piemontesi.

Competenze strategiche

Si riferiscono ad aree trasversali ma fondamentali per la professione e l’adattamento alle nuove esigenze del mercato del lavoro, quali, ad esempio:

  • Il marketing professionale e l’autopromozione
  • La capacità di sviluppare networking e di lavorare in team
  • Il marketing 2.0
  • La gestione degli aspetti fiscali
  • Le capacità progettuali
  • La capacità di creare un business plan

Competenze professionali

Specifiche competenze necessarie allo psicologo per poter esercitare, nel miglior modo possibile, la professione, per le qual é richiesto un continuo aggiornamento.

Condivisione della conoscenza

Il nuovo assetto organizzativo di OPP è stato progettato e pensato per favorire i processi di condivisione della conoscenze e facilitare il passaggio di competenze tra i colleghi, in particolare attraverso:

  • Forum tematici
  • Condivisione di esperienze
  • Gdl costruiti su obiettivi specifici, il cui lavoro verrà messo a disposizione della comunità professionale.

Best practice

Le “buone prassi”rappresentano una necessità oggi ineludibile per garantire i principi di efficacia alla base di qualsiasi intervento psicologico. OPP intende quindi facilitare e valorizzare:

  • l’expertise professionale
  • l’etica e la deontologia