Eventi



I prossimi eventi

A che gioco giochiamo stasera?
28/06/2019

da VENERDI 28 GIUGNO a VENERDI 28 GIUGNO -Torino

Clicca qui per le informazioni relative all'evento


ADHD/DOP casi clinici: l’esame neuropsicologico e l’intervento nel Disturbo da deficit di Attenzione/Iperattività e nel Disturbo Oppositivo/Provocatorio
28/06/2019

da VENERDI 28 GIUGNO a SABATO 29 GIUGNO - Torino

Il corso affronta e interpreta le problematiche adattive di bambini con ADHD, con e senza comorbilità, attraverso la presentazione di numerosi casi clinici videoregistrati. Verranno descritte le modalità con le quali raccogliere le informazioni che possono caratterizzare le traiettorie negative del Disturbo, oltre ai fattori di rischio. Si illustrerà, inoltre, come effettuare l’esame neuropsicologico sulla base delle ipotesi di funzionamento cognitivo e come costruire il patto educativo necessario per l’intervento. Sono previste dimostrazioni pratiche ed esercitazioni sui casi clinici mostrati durante il corso

ADHD/DOP casi clinici ADHD/DOP casi clinici (748 KB)


Tumori eredofamiliari femminili: la gestione della donna ad alto rischio
28/06/2019

da VENERDI' 28 GIUGNO a SABATO 29 GIUGNO 2019 - Torino

Si stima che il 5-10% dei tumori della mammella e circa il 10-20% dei tumori ovarici siano riconducibili a mutazioni genetiche, in larga parte presenti nei geni BRCA 1 e 2.
Esiste inoltre un cospicuo numero di casi in cui, nonostante siano presenti caratteristiche fortemente suggestive della presenza di una predisposizione ereditaria, non vengono evidenziate mutazioni in geni noti.

12 CREDITI ECM 

Tumori eredofamiliari femminili: la gestione della donna ad alto rischio. Tumori eredofamiliari femminili: la gestione della donna ad alto rischio. (2037 KB)


Corso di Alta Specializzazione in Psicologia Forense SLOP
05/07/2019

da VENERDI 5 LUGLIO a DOMENICA 7 LUGLIO - Milano

Il corso intende fornire una formazione specialistica psicoforense nel contesto del sistema giudiziario civile, con specifica attenzione alle tematiche del risarcimento del danno alla persona e della valutazione delle capacità di agire.
Nella prima giornata del corso sarà in cattedra il prof. Mario Mantero, psichiatra forense che esplorerà la tematica del danno psichico e della psicotraumatologia, illustrando gli attuali inquadramenti nosografici e facendo appello ad ampie esemplificazioni dalla propria casistica. Obiettivo dell'intervento sarà una migliore descrizione degli aspetti clinici, calati anche nel contesto storico ed epidemiologico delle sindromi post-traumatiche. Nel pomeriggio del venerdì, il dott. Pier Paolo Faresin, psicoterapeuta, affronterà la stessa tematica secondo la prospettiva della fenomenologia, con un focus sugli aspetti più individuali ed intimi delle reazioni da trauma, evidenziandone la natura neuro-psicologica; il percorso indurrà a riflettere sui limiti del concetto di trauma e saranno esemplificate alcune ragioni di scetticismo verso il suo utilizzo indiscriminato in psicologia forense.
Il corso alterna agli interventi psicologici anche due moduli di taglio giuridico e procedurale tenuti dall'avv. Luca Sammicheli. Nella mattina della seconda giornata verranno fornite le nozioni utili ad un inquadramento del tema del danno risarcibile di natura non patrimoniale, nelle sue componenti di tipo bioogico/psichico, morale ed esistenziale. Nel primo pomeriggio lo stesso relatore introdurrà invece le norme di riferimento in tema di capacità naturali e capacità di agire, nonché i principali istituti di tutela della persona incapace (interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno), in preparazione degli interventi psicoforensi della terza giornata.
Il percorso sul danno psichico risarcibile si concluderà nel pomeriggio di sabato con un modulo breve tenuto dalla dott.ssa Elena Paiuzzi, psicologa clinica e forense, di approfondimento sulla Clinician-Administered PTSD Scale (CAPS), come principale strumento di indagine dei quadri post-traumatici, evidenziandone le potenzialità ed i limiti anche a confronto con le interviste SCID. Alla illustrazione teorica dello strumento farà seguito una breve illustrazione pratica tratta da un importante caso recente di disastro civile.
La terza ed ultima giornata sarà interamente dedicata alle valutazioni psicoforensi in tema di capacità di agire. Il primo modulo sarà tenuto dal dott. Marco Lagazzi, psichiatra forense, il quale illustrerà le necessità medico-legali e valutativo-strumentali sollevate dai quesiti in tema di capacità di provvedere ai propri interessi e di capacità di deporre per testamento o per donazione. Particolare attenzione sarà dedicata agli aspetti etici e tecnici della tutela del sofferente psichico. Lo stesso argomento verrà ripreso nel pomeriggio dal dott. Stefano Zago, neuropsicologo, con focus di approfondimento sull'utilizzo dei principali test cognitivi e del deterioramento mentale, ai fini della determinazione della capacità e per rispondere ad una gamma di quesiti posti dal giudice in sede civile, con ampia illustrazione di casistica forense.

Corso di Alta Specializzazione in Psicologia Forense SLOP Corso di Alta Specializzazione in Psicologia Forense SLOP (108 KB)


Master di alta specializzazione: Tecniche di Rilassamento e Mindfulness
07/09/2019

da SABATO 7 SETTEMBRE a termine - Milano

Il master si focalizza “su l'abile conoscenza” del rilassamento, della mindfulness e prevede accenni sulle tecniche ipnotiche. Gli allievi sono guidati verso una conoscenza teorica ma soprattutto pratica che prevede la condivisione dell’esperienza ma a tratti anche la conduzione del gruppo da parte dei singoli partecipanti. Particolare attenzione sarà rivolta agli aspetti psicofisiologici e neurofisiologici che ci guideranno verso lo studio del corpo-mente fino ad arrivare al modello PNEI.

Master di alta specializzazione: Tecniche di Rilassamento e Mindfulness Master di alta specializzazione: Tecniche di Rilassamento e Mindfulness (446 KB)


Presa in carico ed interventi con individui con gender-variant e con disforia di genere
27/09/2019

da VENERDI 27 SETTEMBRE a DOMENICA 29 SETTEMBRE - Milano

Il corso è rivolto a psicologi, psicoterapeuti e medici che intendono ampliare le proprie conoscenze relative al trattamento dell’individuo con disforia di genere. L’esperienza del transgenderismo riflette un ampio bagaglio di vicende umane e l’etichetta diagnostica di tipo nosografico-descrittivo di Disforia di Genere (secondo DSM 5; 302.6 - F64.2) pone attenzione al malessere o al distress che in alcuni casi possono associarsi al vissuto di non corrispondenza tra identità e caratteristiche del genere.
Le identità transgender si discostano da un ideale normativo, che fa riferimento al binarismo di genere, che permea spesso in modo inconsapevole l’approccio clinico con questi utenti, generando ancora oggi un certo grado di sofferenza. La peculiarità del percorso di transizione/riaffermazione del genere prevede il susseguirsi di step in successione, clinici-medici-legali, che si ripercuotono in modo significativo sulle esperienze degli individui transgender; centrale in questo percorso la figura del professionista sanitario, che ricopre un ruolo fondamentale nel facilitare o ostacolare l'accesso e l'utilizzo dei servizi e nel garantire un'assistenza consapevole dei bisogni specifici di questa peculiare popolazione.
Il corso è strutturato in modo da favorire un approccio progressivo ai temi della varianza e della disforia di genere per acquisire le principali informazioni inerenti al percorso di transizione/ riaffermazione e le competenze di base necessarie per il confronto tra le figure professionali coinvolte.
Gli interventi offrono un quadro teorico aggiornato, alla luce della revisione della letteratura scientifica recente, dei riferimenti operativi e normativi e delle linee di intervento adottate a livello internazionale.

Presa in carico ed interventi con individui con gender-variant e con disforia di genere Presa in carico ed interventi con individui con gender-variant e con disforia di genere (2652 KB)


Ciclo seminari Sgai : Dare parola
12/10/2019

da SABATO 12 OTTOBRE a SABATO 12 OTTOBRE - Torino

Il dott. Enzo Novara (filosofo e socio SGAI) condurrà il Seminario “Dare parola”.
"Prima dell’espressione, non c’è nient’altro che una febbre vaga e solo l’opera fatta e compresa proverà che vi si doveva trovare qualcosa piuttosto che niente".   Così Merleau-Ponty descriveva il linguaggio dell’opera d’arte.
Così può essere descritta ogni forma di linguaggio.
Si tratta sempre di “dare parola” a qualcosa, a qualcuno, che è al di là di ogni parola; di ascoltare la parola dell’Altro traducendola nella nostra parola; di dare parola a noi stessi seguendo l’intreccio dei rinvii entro i quali, da sempre, ci troviamo.
Il seminario è gratuito e si terrà presso Il Convitto Umberto I , Via Bligny, 1, Torino

Dare parola Dare parola (314 KB)


Corso di Alta Formazione in Psicocardiologia
25/10/2019

da VENERDI 25 OTTOBRE a DOMENICA 25 OTTOBRE - Milano

Il corso è rivolto alle varie professionalità operanti in ambito cardiologico. L’obiettivo è favorire un mutuo scambio tra le varie professionalità in una prospettiva autenticamente multidisciplinare.
Il corso teorico-pratico sarà declinato sulla base di contenuti scientifici riproducibili nella pratica clinica quotidiana, anche attraverso l’utilizzo di role-playing e discussione di casi. Con questo obiettivo cercheremo di fornire ai partecipanti degli strumenti di lavoro volti a migliorare le modalità relazionali e comunicative con il paziente, con l’équipe, con i familiari. La focalizzazione sulle linee guida fornirà delle indicazioni per il lavoro psicologico-clinico in ambito cardiologico, fornendo strumenti per un migliore inquadramento delle sofferenze emotive cui un paziente con patologia cardiaca è sottoposto.

Corso di Alta Formazione in Psicocardiologia Corso di Alta Formazione in Psicocardiologia (831 KB)


Corso 101 di introduzione all'analisi transazionale
15/11/2019

da VENERDI 15 NOVEMBRE a SABATO 16 NOVEMBRE - Torino

Clicca qui per informazioni relative all'evento



Corso di Alta Formazione sulle Sindromi Psicosomatiche
15/11/2019

da VENERDI 15 NOVEMBRE a DOMENICA 17 NOVEMBRE - Milano

A partire da una visione complessa dell’essere umano, i principali temi teorici trattati saranno: la complessità terapeutica nella malattia psico-somatica; l’approccio terapeutico generale e specialistico; la terapia medica internistica integrata con la psicoterapia; l’immunologia; la psiconeuroendocrinoimmunologia; il network citochinico e il cervello; le terapie di supporto convenzionali e non convenzionali; la psicoterapia integrata con l’agopuntura; l’omeoterapia e la fitoterapia.
Il corso si propone come obiettivo l’approfondimento degli approcci terapeutici medico-psicologici integrati relativi ai principali quadri clinici nosografici dell’area della medicina psicosomatica.

Corso di Alta Formazione sulle Sindromi Psicosomatiche Corso di Alta Formazione sulle Sindromi Psicosomatiche (8699 KB)