Notizie

L’invio dei dati delle spese sanitarie entro il prossimo 31 gennaio 2018 ed alcune riflessioni sui nuovi strumenti di fatturazione

22-Jan-2018

Entro il prossimo 31 gennaio occorre procedere all’invio, al Sistema Tessera Sanitaria, dei dati delle fatture emesse ed incassate nel corso dell’anno 2017 in relazione a prestazioni di carattere sanitario.
L’obbligo di comunicare in via telematica tali dati al Sistema TS è stato originariamente introdotto dal DLgs 175/2014 con riferimento alle spese sanitarie sostenute nel corso dell’anno 2015. In questa prima fase l’obbligo era circoscritto ai soli iscritti all’Albo dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri.
Un successivo decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, firmato nel mese di settembre 2016, ha esteso l’obbligo in esame a diverse figure sanitarie, tra cui gli iscritti all’Ordine degli Psicologi, con riferimento a tutte le prestazioni sanitarie erogate dal 1° gennaio 2016.
Entro il prossimo 31 gennaio devono quindi essere oggetto di comunicazione i dati delle spese sanitarie sostenute dai cittadini dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017, indipendentemente dalla data di emissione delle relative fatture. Una fattura emessa nel corso del 2016 ed incassata nel 2017 dovrà essere comunicata al Sistema TS da parte del professionista entro il prossimo 31 gennaio 2018. Allo stesso modo, una fattura emessa nel corso del 2017 ed incassata nel 2018, dovrà essere comunicata al Sistema entro il 31 gennaio 2019.

Leggi qui l'approfondimento: 

Tessera sanitaria e nuove modalità di fatturazione Tessera sanitaria e nuove modalità di fatturazione (630 KB)