Bandi

BANDO ABILI AL LAVORO 2021 (Novara e VCO)

Ente: Fondazione Cariplo

Data di scadenza: 31-Dec-2021

Il bando è finalizzato a promuovere interventi per favorire il collocamento mirato di persone con disabilità.

Fondazione Cariplo prenderà in esame unicamente iniziative che, già dalla presentazione del preprogetto, siano in grado di fornire dati e caratteristiche sulle dimensioni del bisogno cui si intende rispondere nel territorio (Es. su destinatari dell’iniziativa, scoperture aziendali, iscritti agli Uffici del Collocamento Mirato), correlandoli con le attuali forme di risposta al problema, le risorse disponibili, gli esiti ottenuti e le eventuali disfunzioni e/o carenze.

Gli interventi potranno prevedere al loro interno attività di varia natura quali, ad esempio: orientamento, accompagnamento, qualificazione e riqualificazione professionale, selezione, tutoraggio, adeguamento organizzativo, rafforzamento o sviluppo di servizi/commesse, rafforzamento o sviluppo di rami produttivi, comunicazione, crescita di reti territoriali.

Per essere considerati ammissibili alla valutazione, i progetti dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • capofila Enti privati non profit singolarmente o in partenariato con altri enti pubblici e/o privati non profit
  • localizzazione nel territorio della Regione Lombardia e delle province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola
  • richiesta di contributo non inferiore a 50.000 euro e comunque non superiore al 60% dei costi totali preventivati; 
  • durata di 24 mesi, con avvio non anteriore alla data di formalizzazione del progetto;
  • coinvolgimento dell’ufficio provinciale di collocamento mirato del territorio di riferimento (o di più uffici, se l’iniziativa interessa più province);
  • chiaro carattere incrementale e valore aggiunto rispetto all’esistente.

Il budget complessivo messo a disposizione dalla Fondazione è pari a 1.600.000 euro.

Il bando è senza scadenza. Le organizzazioni dovranno presentare un pre-progetto (che avrà la validità di 6 mesi) finalizzato a un preliminare confronto con la Fondazione per approfondire le caratteristiche degli interventi, individuare la coerenza e la fattibilità delle operazioni e valutare l’affidabilità delle organizzazioni. Dopo aver inviato on line la scheda di pre-progetto, le organizzazioni saranno quindi contattate dagli Uffici della Fondazione per concordare l’incontro e, solo successivamente, potranno presentare la domanda di contributo.

LINK AL BANDO

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI