Eventi

ADHD e comorbidità: modelli, diagnosi e intervento. Parte 1 - Aspetti generali

Data: 07/11/2020
Capacità: Not Set (0% booked)

Non è più possibile effettuare la prenotazione

da SABATO 7 NOVEMBRE a SABATO 7 NOVEMBRE - on line

Evento con crediti ECM

Il Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) è una condizione complessa che si esprime con un fenotipo clinico che va ben oltre la classica triade sintomatologica dell’inattenzione, iperattività, impulsività:include infatti anche fattori energetici, motivazionali e affettivi. Ecco perché alla visione statistico-quantitativa del disturbo (necessaria per la formulazione della diagnosi) è fondamentale aggiungere un modello interpretativo del funzionamento psicologico del soggetto con ADHD che permette di comprenderne e descriverne in modo accurato sia il profilo cognitivo che le caratteristiche comportamentali ed emozionali.

Tale modello non può essere univoco essendo il disturbo caratterizzato da un’elevata variabilità interindividuale che investe non solo il fenotipo clinico, ma anche i suoi correlati endofenotipici e fisiopatologici. Alcuni di questi correlati di più recente descrizione (come la disregolazione emotiva o le atipie funzionali del default mode network-DMN), devono essere attentamente presi in considerazione per giungere ad una più profonda conoscenza del disturbo tanto in ambito clinico che di ricerca.

Anche le variabili ambientali, con riferimento soprattutto alle caratteristiche del contesto familiare e scolastico, devono essere prese in considerazione come fattori relazionali appresi in grado di influenzare i sintomi del disturbo dal momento che tanto le relazioni familiari che quelle extra-familiari influenzano la regolazione emotiva e comportamentale del bambino con ADHD.

Inoltre, lo stretto rapporto tra gli aspetti cognitivi e motivazionali, che definisce la complessità e l’eterogeneità dello stesso disturbo, diviene il meccanismo attraverso il quale sarà possibile saper stimolare l’autocontrollo e la riflessione metacognitiva.

Il webinar permetterà di acquisire competenze che consentono di intercettare precocemente e di strutturare percorsi di trattamento altamente individualizzati con l’obiettivo di ridurre al minimo l’impatto dei sintomi sull'outcome dell’individuo.

ADHD e comorbidità: modelli, diagnosi e intervento. Parte 1 - Aspetti generali ADHD e comorbidità: modelli, diagnosi e intervento. Parte 1 - Aspetti generali (1311 KB)

Prenotazione

* Required
Ho letto e accetto la Privacy Policy del sito
Non sono un robot