Notizie

Iscrizione al sistema T.S. (entro il 31/10/16) e opposizione orale pazienti (entro il 14/11/16)

03-Oct-2016

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 26 settembre scorso il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che ha stabilito le specifiche tecniche e le modalità operative per la trasmissione telematica al Sistema tessera sanitaria dei dati da parte dei nuovi soggetti obbligati, tra cui anche gli iscritti agli Ordini degli Psicologi. Le specifiche tecniche dettate dal decreto saranno pubblicate nei prossimi giorni sul sito del Sistema tessera sanitaria.

Ai fini di adempiere all’obbligo di invio dei dati, il Decreto stabilisce che i nuovi soggetti obbligati, tra cui gli iscritti agli Ordini degli psicologi, dovranno richiedere al Ministero dell’economia e delle finanze le credenziali di accesso al Sistema entro il prossimo 31 ottobre, accedendo alla specifica funzione presente sul sito predisposto.

Il Ministero verificherà la correttezza dei dati contenuti nelle richieste pervenute accedendo agli elenchi preventivamente resi disponibili dai Consigli nazionali degli Ordini e dei Collegi professionali interessati. In caso di esito positivo, il Ministero invierà all’indirizzo di posta elettronica certificata del professionista richiedente le relative credenziali di accesso. Al contrario, in caso di esito negativo, comunicherà al richiedente, sempre a mezzo di posta elettronica certificata, di non poter rilasciare le relative credenziali.

Si sottolinea quindi che, ai fini dell’iscrizione al Sistema tessera sanitaria, il professionista deve essere preventivamente munito di un indirizzo di posta elettronica certificata.

Il decreto ha inoltre specificato che, con riferimento alle prestazioni sanitarie erogate nell’anno 2016 dai nuovi soggetti tenuti all’obbligo di invio dei dati (tra cui gli iscritti agli Ordini degli psicologi), i pazienti potranno opporsi oralmente, secondo le modalità analizzate nel precedente Focus, a partire dalle fatture emesse dal prossimo 14 novembre.

Si rettifica quindi quanto riportato nel nostro precedente focus intitolato “Opposizione all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria” nel quale, prudenzialmente, si stabiliva quale data di partenza per l’esercizio del diritto di opposizione verbale da parte dei pazienti il giorno 27 settembre. Coloro i quali hanno adempiuto all’ eventuale opposizione verbale da parte dei loro pazienti già con riferimento alle fatture emesse a partire dal 27 settembre scorso, hanno comunque applicato correttamente la norma favorendo il diritto dei loro pazienti.